lunedì 10 febbraio 2014

Il segreto delle parole #4- Compassione


Ecco una nuova parola, molto caruccia, e cioè compassione.
Deriva dal greco "sum+ pascho" a cui corrisponde il latino "cum+ patior" e significa "provare un  sentimento insieme ad un altro". È vox media e quindi non ha valenza dispregiativa, anzi, secondo me è una parola bellissima perchè vuol dire che tu sei in sintonia con la persona per cui provi compassione, cerchi di comprendere il suo stato d'animo e di adeguarti ad esso.
Dalla stessa radice deriva la parola "simpatia" che infica che tu stai bene con un'altra persona proprio perché sei sulla sua stessa linea d'onda.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento!
Preferieri che tu non restassi anonimo, ma che ti firmassi con un nome qualunque, così saprò a chi rivolgermi quando risponderò :)