venerdì 31 luglio 2015

Pensieri e Parole #40 - Shaw

Image and video hosting by TinyPic
Rubrica a cadenza setimanale nella quale condivido con voi i miei pensieri su una citazione.
Infatti io amo le citazioni, poichè racchiudono te stessa in un particolare momento della tua vita.
Commentate anche voi condividendo le vostre riflessioni!

"Le persone che progrediscono nella vita sono quelle che si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono e, se non le trovano, le creano"
-George Shaw 

Questa frase potrebbe essere il mio motto. Infatti credo di essere un po' umanista perché credo che l'uomo in buona parte sia l'artefice della propria vita.
Sicuramente le circostanze sfavorevoli esistono, ma sta a noi fare sí che ritornino favorevoli.

Cosa ne pensate, Gufetti?

giovedì 30 luglio 2015

Slice of Life #49

Rubrica a cadenza settimanale nella quale parlerò di ciò che mi è successo durante la settimana attraverso le emozioni provate.

Buon pomeriggio, gufetti del Bosco Libroso!

Divertimento: Sono andata con i miei amici a Tropea e ci siamo divertiti un sacco grazie a un mare bellissimo (e caldissimo) e ai tuffi dalla scogliera.

Rabbia: Sapevo che prima o poi mi sarei arrabbiati con mia madre, dato che d'estate io e lei ci arrabbiamo sempre almeno una volta  (mentre solitamente durante l'anno non ci arrabbiamo, al massimo lei sclera contro tutti e quindi anche contro di me, ma da parte mia nessun rancore). 
Mia madre  è fermata alla festa dei nonni in paese nella quale si mangiava, ma non è riuscita a comunicarlo a me e a mio fratello perché non c'era campo, così è dovuta tornare prima per aprirci la casa e permetterci di cenare. Poiché avrebbe voluto restare ancora si è arrabbiata dicendo che avremmo dovuto indovinare che c'era la festa dei nonni perchè c'è ogni anno (e non è neanche vero che c'è sempre!).

mercoledì 29 luglio 2015

WWW Wedesday #46


Per partecipare basta rispondere a queste domande: 
-Cosa sto leggendo?
-Cosa ho appena finito di leggere?
-Cosa leggerò?


Buongiorno gufetti e tanti auguri a tutte quelle che si chiamano Marta!
Come ogni anno, in occasione di Santa Marta, vado in montagna per festeggiare l'onomastico di una mia amica e anche quest'anno è stata una piacevole giornata (e anche più fresca XD) :)

Cosa sto leggendo?
Sto leggendo due libri: "The loneliness of the long-distance runner" di Alan Sillitoe in inglese e "Il signore delle mosche" di Golding in italiano.

Cosa ho appena finito di leggere?
"Il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino  e spero di trovare tempo per scrivere la recensione ><

Cosa leggero?
Penso che inizierò "I sommersi e I salvati" di Primo Levi.

E voi, Gufetti?

martedì 28 luglio 2015

Teaser Tuesday #39


Per partecipare basta seguire queste regole:
-Aprite su una pagina a caso il libro che state leggendo
-Trascrivete un pezzo di quella pagina


"
-

lunedì 27 luglio 2015

sabato 25 luglio 2015

Wish List-


Buon pomeriggio, cari Gufetti!

Blogger League #5- L'incanto dei libri

                                              
Buongiorno a tutti i gufetti!
Eccomi con un'altra intervista per la Blogger League, questa volta a una blogger che ho conosciuto proprio grazie alla Blogger League.


                                            Creat your own banner at mybannermaker.com!

Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
Mi chiamo Rosa e nella vita di tutti i giorni sono prima di tutto una mamma, ho due bimbi di cinque e due anni che riempiono le mie giornate e poi in quei pochi minuti liberi leggo, leggo e leggo!!! Ogni occasione è buona per aprire un libro e tuffarsi tra le sue pagine, viaggiare con la fantasia e sognare. Ho una laurea in Economia messa temporaneamente nel cassetto, in attesa di un buon impiego, amo approfondire lo studio dell' inglese ed inoltre tra le mie passioni c' è anche il cake designer, mi diverto a realizzare da sola le torte a tema per i compleanni dei miei piccoli.

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio , quali sono gli argomenti che tratti?
L' idea di aprire un blog è nata dalla voglia di condividere questa mia grande passione, di scoprire nuove letture e conoscere tante belle persone. Prima del blog era mia abitudine navigare sul web e leggere le varie recensioni prima di acquistare un libro e, trovavo molto carini e simpatici questi spazi dedicati alla lettura e ai libri. Non nascondo il timore e l' inadeguatezza dell' inizio, pensavo (e in realtà lo penso tuttora) chi sarà mai interessato a leggere quello che scrivo e a commentarlo? Ma alla fine mi sono detta questa è la mia più grande passione e tale deve rimanere!!! Gli argomenti che tratto, ovviamente sul mio blog si parla solo di libri, leggo di tutto ma non datemi un libro fantasy che proprio non ci riesco!!!

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?
Domanda difficile....ma non so, è meglio che vi spieghi il motivo per cui io divento un lettore fisso di un blog. Allora, nel mio caso, mi unisco ad un blog quando le letture corrispondono ai miei gusti, quando la grafica è carina( anche l' occhio vuole la sua parte), quando è aggiornato costantemente e gli argomenti che tratta sono interessanti. Spero che tutto questo riuscite a trovare nel mio blog, che le mie amatoriali recensioni vi piacciano, insomma, unitevi non ve ne pentirete!!!

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Da mamma non posso non pensare ai miei figli e che la loro vita sia serena e felice, per il resto tutto è in secondo piano. Per quanto riguarda il blog spero che cresca e che riesca a renderlo più interessante. Non nascondo che mi piacerebbe collaborare con qualche Casa Editrice e che L'Incanto dei Libri diventi un punto di riferimento per gli autori emergenti che stimo e, ammiro la loro voglia di scrivere, raccontare e far sognare.

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?
L' augurio che voglio farvi è quello di seguire i vostri sogni, non mollare mai!!! Costanza, determinazione e tanta buona volontà nelle cose che fate e state sicuri che i risultati prima o poi arriveranno!!! Un abbraccio e buone letture!!!

Alla prossima intervista :)

venerdì 24 luglio 2015

Pensieri e Parole #39- Anselmi

Image and video hosting by TinyPic
Rubrica a cadenza setimanale nella quale condivido con voi i miei pensieri su una citazione.
Infatti io amo le citazioni, poichè racchiudono te stessa in un particolare momento della tua vita.
Commentate anche voi condividendo le vostre riflessioni!

"Capii allora che per cambiare il mondo bisognava esserci.
-Tina Anselmi 

Concordo pienamente con questa frase, che mi ricorda una vignetta dei Peanuts, in cui non mi ricordo chi chiedeva a Charlie Brown se il mondo fosse migliore del passato e Charlie pensava che lo fosse. L'interlocutrice rimaneva sorpesa e elencata a Charlie tutti i mali presenti, ma lui rispondeva risoluto "Io ci vivo adesso".

Il mondo può migliorare con la nostra presenza,  quindi diamo sempre il meglio di noi al massimo!

Cosa ne pensate, Gufetti?

giovedì 23 luglio 2015

Slice of Life #48

Rubrica a cadenza settimanale nella quale parlerò di ciò che mi è successo durante la settimana attraverso le emozioni provate.

Buon pomeriggio, gufetti del Bosco Libroso!

Imbarazzo: Qualche sera fa sono uscita e, siccome non c'era niente da fare, mi sono seduta a un tavolo dove c'erano delle persone che conoscevo con l'intenzione di chiacchierare. Ho provato a iniziare una conversazione, ma stavano tutti utilizzando il cellulare  (anche io lo faccio, ma non se qualcuno mi sta parlando), quindi mi sembrava di parlare a vuoto, mi sono sentita imbarazzata e me ne sono andata.

Felicità: Approfittando delle vacanze mi sono iscritta a un'autoscuola per fare le guide e già dal primo giorno con l'insegnante sono andata in strada. Mi sono divertita un sacco e mi sono sentita felice. Paradossalmente la seconda guida é andata peggio perché ora sapevo cosa dovevo fare e, nell'ansia di farlo, sbagliavo  (sapete quante volte ho messo la terza al posto della prima...).

Golosità: Io e mia madre siamo golose, ma anche buongustaie, quindi siamo andate a mangiare una buonissima granita alla mandorla con  la panna montata sopra. Io non l'avevo mai mangiata con la panna, ma è stata una delizia.

E voi gufetti? Quali sono le vostre emozioni in questa settimana?


mercoledì 22 luglio 2015

WWW Wednesday #45


Per partecipare basta rispondere a queste domande: 
-Cosa sto leggendo?
-Cosa ho appena finito di leggere?
-Cosa leggerò?


Cosa sto leggendo?
Ho trovato la voglia di iniziare "The loneliness of the long distance runner" di Alan Sillitoe. Menomale perché dal l'avanzamento della percentuale sul Kindle sembra piuttosto lungo e fortunatamente mi sta piacendo.

Cosa ho appena finito di leggere?
"Il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino, che ho apprezzato e spero di pubblicare presto la recensione ^^

Cosa leggero?
"I sommersi e i salvati" di Primo Levi (non quello di Papa Francesco, come mi dava la libreria di Amazon ><)


E voi, Gufetti?

martedì 21 luglio 2015

Teaser Tuesday #38


Per partecipare basta seguire queste regole:
-Aprite su una pagina a caso il libro che state leggendo
-Trascrivete un pezzo di quella pagina


"At the moment it's dead blokes like him as have a whip-hand over blokes like me, and I'm almost dead sure  it'll always be like that, but even so, by Christ, I'd rather be like I am- always on the run and breaking into shops for packet of fags and a jar of jam- than have the whip-hand over somebody else and be dead from the toe nails up.
- The loneliness of the long - distance runner_ Alan Sillitoe 

lunedì 20 luglio 2015

Il segreto delle parole #36- Idea


Buongiorno a tutti i gufetti del Bosco Libroso e buon inizio di settimana!

La parola di quest'oggi è... IDEA!

Dalla radice indoeuropea -weid-woid-wid che significa "vedere" (infatti la stessa parola 'vedere' deriva da questa radice) e indica l'aspetto delle cose.

Nella filosofia platonica l'idea diventa la causa formale del mondo, che altro non è che una copia delle forme, cioè delle idee (in greco είδος = eidos, derivante dalla stessa radice indoeuropea) del mondo metafisico.

Questa etimologia mi piace perché le idee, che sembrano cose astratte, in realtà sono concrete perché sono qualcosa di VISTO.

sabato 18 luglio 2015

Wish List-


Buon pomeriggio, cari Gufetti!

Il libro che oggi aggiungo alla.mia WL è un libro che è da tanto che vorrei avere, ma del quale mi dimentico sempre. Si tratta di "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Italo Calvino.

Trama:
Apprestatosi a leggere un nuovo libro, Se una notte d'inverno un viaggiatore, il Lettore si accorge dopo poche pagine che la storia si interrompe per una cattiva impaginazione del volume, senza che sia possibile procedere. Va alla libreria per reclamare e incontra la Lettrice, Ludmilla, che ha lo stesso problema. Forniti entrambi dello stesso volume sostitutivo, cominciano insieme la lettura del libro, ma essendo anch’esso incompleto vanno alla ricerca del finale, imbattendosi in un terzo libro, del tutto differente. La ricerca della conclusione li porta sempre, per i più svariati collegamenti, alla scoperta di libri nuovi ma sempre incompleti.
Superati gli ostacoli, alla fine della loro avventura letteraria, i due si innamorano e si sposano. Il Lettore non riesce tuttavia a completare la lettura dei romanzi ma, a letto con la sposa, prima di spegnere la luce, comunica di avere finito di leggere il romanzoSe una notte d'inverno un viaggiatore di Italo Calvino.

Blogger League #4- Books... what else?

                                              
Buongiorno a tutti i gufetti!
Eccomi con un'altra intervista per la Blogger League, oggi parlo con Paola del blog Books... what else?

Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni? 
Nella vita di tutti i giorni sono una ragazza di diciotto anni, diplomatasi al Liceo delle Scienze Umane, che si dedica alla lettura, alla scrittura (o, almeno, ci prova) e alla grafica. Sono una sognatrice a tempo pieno, innamorata di *non si dice* :P e alla continua ricerca di me stessa.

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? 

Per me la lettura ed i libri hanno avuto un potere salvico: mi hanno salvata in un periodo dove venivo presa di mira dai bulli. Ho sempre pensato che se non fosse per i libri probabilmente avrei fatto qualche sciocchezza... mi hanno aiutata ad estraniarmi da una realtà brutta, per quel periodo ovvio, e 
quindi amando alla follia i libri ho pensato di aprire un blog dove poterne parlare.


Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti? 
Il mio blog è dedicato alla lettura, alla scrittura, ai libri. Mi piacerebbe fare qualcosa che vada anche al di fuori di questo, ma devo ancora pensarci bene. Per ora, tratto di tutto ciò che riguarda con i libri: anteprime, recensioni, etc...

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?

Bella domanda... non saprei che dire, francamente. A fare "propaganda" faccio pietà :P Probabilmente dovrebbero diventare lettori fissi perchè adorano i libri e quale migliore modo di manifestare il proprio "amore" se non attraverso il confronto? Magari il mio blog non è dei più belli, ma sì... vorrei che diventassero lettori per poterci confrontare su letture, copertine, etc..., e, perchè no, consigliarci i libri: ci sono così tanti libri che non conosciamo e che meritano di essere letti!

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Al di là del fatto che un cassetto non basta per tutti i miei sogni, sicuramente spicca quello di riuscire a concludere una di quelle tante storie che ho iniziato a scrivere, ma che non hanno mai visto una fine. Poi, mi piacerebbe lavorare nell'editoria, viaggiare, essere felice con me stessa (i postumi del bullismo si sentono ancora, anche a distanza di anni) e piacermi. Vorrei sposarmi, avere una carriera anche. Insomma... troppi sogni, a dirli tutti passa il secolo ;)

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League? 
Auguro agli altri membri della League il meglio. Spero proseguiate la vostra Vita sempre con il sorriso e che il vostro blog diventi di successo :D Un salutone mega a tutti!!!

Alla prossima intervista ;)


venerdì 17 luglio 2015

Recensione: uno, nessuno e centomila

Ecco finalmente la recensione di 'Uno, nessuno e centomila'!
Qualcuno vuole condividere i suoi pensieri su questo libro con me?


Titolo: Uno, nessuno e centomila
Autore: Luigi Pirandello
Casa Editrice: rivista 'Fiera letteraria'
Anno di pubblicazione:  1926   
Lingua originale: italiano 
Riconoscimenti: / /                        
Data di lettura: 9 giugno 2015          
Trama: Vitangelo Moscarda, uomo di buona posizione economica nel paese di Richieri, inizia a chiedersi come gli altri lo vedono e questo suo pensiero diventa un'ossessione, che lo porta quasi alla follia.
Recensione: Premesso che Pirandello è il mio scrittore preferito, anche questo libro non ha smentito la mia stima nei suoi confronti.
Mi piace il modo con il quale, ancora una volta, analizza la psiche umana. Infatti Vitangelo Moscarda, da un'osservazione fatta con noncuranza dalla moglie a proposito del suo naso pendente verso destra, del qual non si era mai accorto, comincia a pensare che ognuno vede la realtà in modo diverso dagli altri. Pertanto non esiste un Vitangelo Moscarda, ma centomila Vitangelo Moscarda, che però non sono realmente lui, quindi risulta essere nessuno. 
Questa convinzione del relativismo della realtà porta il protagonista quasi alla pazzia, tema caro a Pirandello  (cfr. Enrico IV), che sembra ritenere che i pazzi abbiano capito meglio la realtà, ma poiché quest'ultima è in contrasto col dire comune, sembra follia.
Un altro tema caro a Pirandello è quello della doppia identità, presente sia nel già citato "Enrico IV", ma anche in "Sei personaggi in cerca d'autore", "Il fu Mattia Pascal", "Così è, se vi pare" e in altre opere della letteratura come in "Dr. Jekil e Mr. Hyde" di Stevenson.
Questo tema qui è amplificato perché non si tratta di una doppia identità, ma di centomila identità diverse, che annichiliscono.    
In generale posso dire che si riconferma l'interesse per l'essenza dell'uomo, infatti in Pirandello è sempre presente il dramma del 'chi sono?'
In quest'opera Pirandello estremizza la corrente filosofica del relativismo, ma questo mi commuove perché mette in luce l'umanissimo desiderio di una realtà assoluta e quindi di una verità assoluta.
Per quanto riguarda lo stile, ho trovato quest'opera più filosofica delle altre he ho letto perché per buona pare del libro leggiamo i pensieri del protagonista che, anche se inseriti in una cornice narrativa, sono discussioni filosofiche, ma l'ho apprezzato ugualmente perché mi ha dato molti spunti di riflessione, che io cerco sempre nei libri.
CitazioneL'essere agisce necessariamente per forme, che sono le apparenze che esso si crea e a cui noi diamo valore di realtà.
Voto

Pensieri e Parole #39- Tolkien

Image and video hosting by TinyPic
Rubrica a cadenza setimanale nella quale condivido con voi i miei pensieri su una citazione.
Infatti io amo le citazioni, poichè racchiudono te stessa in un particolare momento della tua vita.
Commentate anche voi condividendo le vostre riflessioni!

"Il mondo si estende tutto intorno a voi: potete rinchiudervi in un recinto, ma non potete impedire per sempre al mondo di penetrarvi. 
- J. R. R. Tolkien 

Questa frase è tratta da "La Compagnia dell'Anello" e quando l'ho letta mi ha colpito per la sua veridicità.
Infatti la realtà è la padrona, nonostante gli sforzi dell'uomo per controllarla. La realtà sorprende sempre.
La realtà è inevitabile, quindi non serve a niente costruire recinti intorno a sé, qualunque ostacolo verrà abbattuto. Non si può vivere di se stessi, il contatto con il mondo è inevitabile, ma questo non è una limitazione, infatti solo a contatto con la realtà l'uomo può capire se stesso.

Cosa ne pensate, Gufetti?

giovedì 16 luglio 2015

Slice of Life #47

Rubrica a cadenza settimanale nella quale parlerò di ciò che mi è successo durante la settimana attraverso le emozioni provate.

Bonne soir, gufetti del Bosco Libroso!
Siccome sono in vacanza senza pc ho programmato i post, ma non sempre ho campo col cellulare per scriverli, quindi a volte sono vuoti, ma appena riesco li aggiusto ;)

Soddisfazione: C'è stata la festa finale dell'oratorio estivo e i bambini del laboratorio di teatro tenuto da me e mio fratello hanno recitato bene, nonostante alcuni imprevisti tecnici.

Brivido: Non saprei come descrivere questa emozione. Ho guidato per la prima volta la macchina insieme a mio padre e all'inizio avevo paura, ma dopo che ho preso confidenza mi sono divertita.

Gioia: Finalmente sono in Calabria e ho rivisto le mie amiche dopo un anno. Quando mi hanno visto stavo prendendo il sole e non potevo vederle, quindi mi sono letteralmente saltate addosso. Che gioia, che felicità!

Sorpresa: Le mie amiche della Calabria mi hanno consegnato il regalo per i miei 18 anni, che non mi aspettavo, ma che si è rivelato utilissimo. Inoltre ho apprezzato molto le parole del biglietto.

La mia settimana é stata molto positiva, la vostra, cari Gufetti?

mercoledì 15 luglio 2015

WWW Wednesday #44


Per partecipare basta rispondere a queste domande: 
-Cosa sto leggendo?
-Cosa ho appena finito di leggere?
-Cosa leggerò?


Cosa sto leggendo?
Sto leggendo "Il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino e fin dalle prime pagine il protagonista mi fa tenerezza.

Cosa ho appena finito di leggere?
"Uno, nessuno e centomila" di Pirandello, del quale ho scritto la recensione e spero di pubblicarla presto.


Cosa leggeró?
Non so se buttarmi sull'inglese con "Mrs Dalloway" di Virginia Woolf, altrimenti leggeró "I sommersi e i salvati" di Primo Levi.


E voi, Gufetti?

martedì 14 luglio 2015

Teaser Tuesday #37


Per partecipare basta seguire queste regole:
-Aprite su una pagina a caso il libro che state leggendo
-Trascrivete un pezzo di quella pagina


"Pure sarebbe bello andare in banda con Lupo Rosso e fare grandi esplosioni per far crollare i ponti, scendere in città sparando raffiche contro le pattuglie. Forse più bello ancora che la brigata nera. Soltanto la brigata nera ha le teste da morto che sono molto più d'effetto delle selle tricolori.
-Il sentiero dei nidi di ragno_ Italo Calvino 

lunedì 13 luglio 2015

Il segreto delle parole #35- Religione


Buongiorno a tutti i gufetti del Bosco Libroso e buon inizio di settimana!
Proprio questa mattina sono arrivata al mare e sono felicissima :)

La parola di quest'oggi è... RELIGIONE!
Dal latino 'religio' che vuol dire 'legare', la religione rappresenta il legame tra Dio e l'uomo. 

Alcuni poeti latini, come Lucrezio, sentono questo legame come un nodo, che limita la libertà dell'uomo di andare nell'aldilà senza paura. Per questo Lucrezio vuole che la gente abbracci l'epicureismo, che prevede l'assenza o perlomeno il disinteresse degli dei per gli uomini.

Interessante?

sabato 11 luglio 2015

Blogger League #3- Crazy for read

                                              
Buongiorno a tutti i gufetti!
Eccomi con un'altra intervista per la Blogger League, questa volta a due pazze lettrici: Federica e Francesca del blog Crazy for Read.

                                                   

Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
F: Ciaaao, mi chiamo Federica e faccio parte del club dei libro dipendenti anonimi. Ho (tra poco) 21 anni suonati, ma ho l'anima di una giovincella troppo attaccata alla Disney e a cartoni animati. Vivo vicino a Milano, in un luogo sperduto, in alta campagn. Nella vita di tutti i giorni cerco di essere una buona amica, un'ottima compagna di bevute e pazzie, una mangiona cronica, una fidanzata psicopatica e una figlia e sorella tutto sommato stra-paziente! Sogno di viaggiare non appena ne avrò le possibilità, e di fare la regista per molti dei libri che ho letto.
F: Mi chiamo Francesca e sono una ragazza di 26 anni come tutte le altre. Amo il mio lavoro (sono una bibliotecaria), una sognatrice, un’appassionata e ossessionata di ASOIAf…una rompiballe di prim’ordine, pignola e nonostante faccia la persona dura sono una tenerona! ;)


Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
F:È partita come un'idea buttata li per caso con la mia adorabile socia. Entrambe divoriamo libri, discutiamo e fantastichiamo sui personaggi per cui un giorno ci siamo dette : "ehi, sarebbe fico avere un blog tutto nostro dove condividere le nostre pazzie ,no?" Ed eccoci sul campo, boom baby! 
F: in realtà un’ annetto fa circa mi era venuta quest’idea e parlando con Fede ho scoperto che anche lei ci aveva pensato e guardandoci ci siamo dette, perché non farlo insieme? E così a settembre abbiamo iniziato a metterci all’opera e ad Ottobre siamo finalmente partite! Essendo entrambe divoratrici incontentabili perché non farlo insieme per tenere sotto controllo la nostra dipendenza?!

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?
F: oltre a condividere le pazzie l'idea è quella di creare un luogo dove condividere con tutti i lettori o passanti casuali ciò che pensiamo e proviamo riguardo ad un qualsiasi libro. Fantasy, giallo, storico, strappalacrime...vogliamo realizzare con un ampia scala di persone ciò che accade ogni volta tra noi socie. Impazzire, gioire, soffrire, sbavare per i personaggi che ci hanno rapito il cuore, elogiare o criticare il modo in cui sono scritti i libri, fantasticare su seguiti ipotetici o sulla realizzazione di film...in poche parole impazzire e fangirlare come se non ci fosse un domani con tutti voi lettori che potete capirci senza condannarci ad una camicia di forza. Inoltre ci piacerebbe taaantissimo avere rapporti con le case editrici, speriamo tanto di riuscire a raggiungere questo traguardo prima o poi. E poi perché siamo simpatiche dai! Giuro, siamo un ottima compagnia! In fondo lo scopo è quello di condividere in rete la nostra paassssione: la lettura. E se qualcuno dei passanti la ama quanto noi e gli piace ciò che facciamo perché non dovrebbe diventare membro fisso? Eddai diventate lettori fissi, siamo simpatiche davvero!:D
F: credo che nessuno dovrebbe. Posso dire cosa spinge me a diventarla, ovvero gli stessi interessi, le stesse affinità, un feeling che si crea leggendo le recensioni, le varie rubriche etc. Insomma mi piace scambiare opinioni e chiacchere su qualcosa che amo alla folia; il dialogo è fondamentale ed è questo che mi spinge a continuare con il blog, il vedere i commenti, il condividere, parlare, scambiare idee e opinioni mi dà forza e vita!!!

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
F: mi piacerebbe viaggiare, viaggiare e viaggiare. Capire cosa voglio fare nella vita, e scrivere un libro. Anche più di uno. Prima o poi giuro che sentirete parlare di me!
F: sposare Tom Hiddleston, conoscere G.R.R. Martin e dirgliene quattro, ricevere la lettera di Hogwards, fare in mondo che Daemon Black esista realmente etc…a parte questi irrealizzabili (Hiddleston escluso, siamo anime gemelle e ovviamente ci sposeremo, appena riuscirò a rapirlo :D) vorrei continuare con il mio lavoro, voglio migliorare come persona nei rapporti verso gli altri e se guardo all’immediato (perché sto cercando di imparare a fare un passo per volta e non partire in quarta come mio solito) vorrei riuscire a godermi senza preoccupazioni il mio viaggio a Los Angeles di Agosto!!!

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?
F:Se come noi amate ciò che fate non smettete mai, anche se ci sono poche visite o tutto non va come pensavate! Prima o poi la svolta c'è per tutti, e vi auguriamo il meglio! Che la pazzia per la lettura sia con voi ;)
F: Di essere sempre se stessi, di divertirsi, di far si che il blog rimanga una passione che ci fa star bene. E vi ringrazio di aver accolto me e Fede in questo fantastico gruppo! Remember people: “Life is too shoort to worry about absurd things. Have fun!!!”

E con queste simpatiche ragazze abbiamo concluso l'intervista di questa settimana!
Per i prossimi appuntamenti, dato che sarò in vacanza, non so se riuscirò a esporre il banner nel blog, mentre l'intervista la farò tranquillamente :)

Wish List- Gita al faro


Tra i libri consigliati in inglese per questa estate c'è To the Lighthouse di Virginia Woolf, ovvero Gita al faro. Io ho optato per La signora Dalloway, ma questo libro voglio leggerlo ugualmente.

Trama:
La signora Ramsay, in vacanza nell'isola di Skye, promette ad uno dei propri figli una gita in barca al faro, che però on si realizza a causa del maltempo.
Gli anni passano e finalmente, anche se ormai la signora Ramsay è morta, si riesce a fare la gita al faro, il quale, a differenza della famiglia Ramsay, non è mutato con gli anni.

Gufetti del Bosco Libroso, l'avete letto? Quali sono i vostri pareri?

giovedì 9 luglio 2015

Slice of life #46

Rubrica a cadenza settimanale nella quale parlerò di ciò che mi è successo durante la settimana attraverso le emozioni provate.

Bonne soir, gufetti del Bosco Libroso!

In questa calda giornata sono andata in una piscina all'aperto con l'oratorio e mi sono rinfrescata un po' (anche se l'acqua era calda!).

Sollievo: Ieri ho avuto l'esame di teoria della patente e l'ho passato. Tutti mi hanno detto che era ovvio che l'avrei passato e, in fondo in fondo, lo credevo anche io, ma non si sa mai, dato che io odio i quiz. Sono sollevata perchè finalmente posso pensare ad altro, fare altro nel mio tempo libero (ad esempio LEGGERE!!!!)

Felicità: Le ultime analisi del sangue hanno rivelato che il virus che avevo è passato. Ora sì che posso andare al mare e divertirmi!

Contentezza: Sabato sono andata a sentire l'orale dell'esame di maturità di un mio caro amico e, insieme ad altre amiche, ho organizzato un picnic a sorpresa per lui, che è riuscito ed è stato molto gradito ^^

Come potete vedere, per me è stata una settimana positiva (a parte l'ansia pre-esame), per voi invece, cari Gufetti?

mercoledì 8 luglio 2015

Booktrack #16

Booktrack è una rubrica a cadenza mensile, ideata dai blog Dreaming Wonderland e Libri per vivere.
 Un blog al mese sceglie una canzone che ama, illustrandone testo o traduzione (quando serve) ed entrambi devono identificare un libro con la determinata canzone spiegandone i motivi.

Buona sera, Gufetti del Bosco Libroso!
Scusatemi se in questo periodo sono stata assente, ma ho studiato fino a oggi per l'esame di teoria della patente e, siccome ero in ansia, approfittavo di ogni momento libero per fare quiz.



Come ogni 8 del mese, ecco la rubrica che tengo con Ika!
Questo mese la canzone l'ho scelta io, si tratta di Gocce di memoria di Giorgia.

Questa canzone a Ika ricorda...



Appena Babuska mi ha dato il titolo della canzone ero un po' perplessa. Non sapevo cosa sarei riuscita a collegare. Pensando e ripensando mi è venuto in mente Noi siamo grandi come la vita di Ava Dellaira. Probabilmente non è la scelta più immediata, leggendo il testo della canzone, ma non sempre va inteso tutto per filo e per segno, no? La canzone parla, infatti, di memoria, di due persone che sono state separate e che per forze maggiori non possono tornare insieme, non possono riavvicinarsi. Ciò mi ha fatto pensare a Laurel e a ciò che prova nei confronti di sua sorella May. Ci sono state frasi che mi hanno ricordato proprio tantissimo questa storia, per cui ho deciso di sceglierla.

Questa canzone a me ricorda...



 Un ponte per Terabithia di Katherine Paterson, uno dei pochi libri che ho letto dopo aver visto il film  (infatti io DEVO leggere prima il libro).
Le parole della canzone potrebbero essere pronunciate da Jess, quando scopre che la sua amica Leslie è morta.
Le 'stanze vuote' in cui Jess sentirà la mancanza dell'amica sono Terabithia, il dolore in questo luogo non lo abbandonerà, ma non gli impedirà di cercare di andare avanti e continuare a far vivere Terabithia, infatti decide addirittura di costruire un ponte: ricordo del passato, ma anche un punto per andare avanti.  

Inoltre il pezzo in cui dice 'inventeró per te quello che non abbiamo ' penso che sia perfetto per Jess, che amava inventare storie sempre nuove, ambientate a Terabithia.

Ecco il testo con le parti sottolineate che mi hanno fatto pensare alla canzone:
Sono gocce di memoria 
Queste lacrime nuove 
Siamo anime in una storia 
Incancellabile 
Le infinte volte che 
Mi verrai a cercare nelle mie stanze vuote 
Inestimabile 
E' inafferrabile la tua assenza che mi appartiene 
Siamo indivisibili 
Siamo uguali e fragili 
E siamo già così lontani 
Con il gelo nella mente 
Sto correndo verso te 
Siamo nella stessa sorte 
Che tagliente ci cambierà 
Aspettiamo solo un segno 
Un destino, un'eternità 
E dimmi come posso fare per raggiungerti adesso 
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te 
Siamo gocce di un passato 
Che non può più tornare 
Questo tempo ci ha tradito, è inafferrabile 
Racconterò di te 
Inventerò per te quello che non abbiamo 
Le promesse sono infrante 
Come pioggia su di noi 
Le parole sono stanche, ma so che tu mi ascolterai 
Aspettiamo un altro viaggio, un destino, una verità 
E dimmi come posso fare per raggiungerti adesso 
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te.

E voi a quale libro avreste associato questa canzone? Cosa ne pensate delle nostre scelte?
QUI trovate il post di Ika :)

Alla prossima puntata!

domenica 5 luglio 2015

Blogger League #2- Loving Books


Eccomi giunta alla seconda intervista della Blogger League (per maggiori informazioni QUI) con Jessica del Loving Books.
                                             

Oltre ad essere una blogger, chi sei nella vita di tutti i giorni?
Sono una semplice ragazza che ha le sue passioni e cerca di vivere la propria vita con la più totale serenità. Non so proprio come dovrei descrivermi.. mi piace leggere, ascoltare la musica (di fronte alle soundtrack divento una specie di tossica), fotografare la natura, passeggiare, controllare il mio blog, amare follemente i miei animali (ho tre figlie di Satana cani) e cercare di guardare con positività il futuro.

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
L'idea del blog è nata come un'ancora di salvezza. Era un periodo un po buio e avevo assoluto bisogno di qualcosa che mi permettesse di condividere qualcosa, e i libri sono stati il tramite per ritagliami questo piccolo angolo del paradiso. Il blog lo vivo come un'occupazione che mi permette di parlare e parlare con l'impressione di essere capita e ascoltata senza aver paura di dire cazzate o di essere guardata storta dall'alto in basso. Il blog sono io. Senza censure. Mi piace pensare che tira fuori la vera me.
Parlo principalmente di libri, poi ovviamente parto in quinta e inizio veramente a sfociare nel nosense. Ancora non mi capacito di avervi rivelato di Kimba. Quel giorno devo aver assunto delle medicine potenti xD

Perchè le persone dovrebbero diventare tue lettori fissi?
Mah non saprei... magari per la mia dialettica, il mio entusiasmo nel parlare. E poi sentite, non ho mai ricorso a strani mezzi per raggiungere più followers.Non è da me, non userei niente, sarebbe veramente ingiusto farlo.
..
...
....
.....
......
Poi se non serve.. ho sempre i miei assi nella manica! Un po di abbondanza per le mie amate follower! Vedete, questi sono: Mister Gennaio, Febbraio, Marzo e Aprile.. posso assicurarvi che una vostra iscrizione potrà regalarvi dei mesi a venire molto... bollenti xD
 

 


Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Ho tantissimi sogni. D'altronde si vive benissimo con la testa per aria. A parte quando disgraziatamente pesti la cacchetta del cane lasciata gentilmente da quel padrone bastardo. E no, non porta fortuna, il giorno stesso sono andata al Bingo, nessuna vincita facile.
Se proprio devo citarne alcuni: imparare a suonare il piano, lavorare in una libreria, incontrare Ian Somerhalder correre a Las Vegas e farlo diventare un uomo poligamo, portare la taglia 42, saper cantare.. mi sa che ho un po di sogni irrealizzabili xD

Vuoi fare un augurio speciale a gli altri membri della League?
Essere se stessi. Credo che sia il miglior suggerimento. Non abbiate paura ad essere diretti, onesti e dare la propria opinione. E' normale non andare d'accordo con tutti, ognuno di noi è diverso, non cercate di andare contro voi stessi solo per ottenere il consenso e un senso di appartenza. Alcune volte è meglio essere in pochi e accettare dell'altro i pregi e i difetti.

Alla prossima intervista per scoprire un altro blog ;)