domenica 8 giugno 2014

Booktrack #4

Buongiorno a tutti!
Finalmente la scuola è finita e posso dedicarmi di nuovo più seriamente al blog ^^

Booktrack è una rubrica a cadenza mensile, ideata dai blog Dreaming Wonderland e Libri per vivere. Un blog al mese sceglie una canzone che ama, illustrandone testo o traduzione (quando serve) ed entrambi devono identificare un libro con la determinata canzone spiegandone i motivi.

Questo mese ho scelto io la canxone, si tratta di Il maestro di Renato Zero. Lo so che scelgo sempre le sue canzoni, ma non lo faccio apposta, nè è il mio cantante preferito, ma le sue canzoni si prestano molto a questa rubrica...



Questa canzone a Ika ricorda...

Probabilmente non è adatto, perchè non si tratta di un romanzo, ma questa canzone mi ha ricordato la vita di Tim Burton.
Ho scelto quindi la sua biografia, Burton racconta Burton. All'interno è raccontata la sua vita con tutte le sue difficoltà e le sue aspirazioni.
Da sempre considerato strano, un outsider. Spesso emarginato e malinconico. Così come i suoi film, le sue opere.
Perchè anche se è stato ritenuto spesso un personaggio strambo, è stato in grado di utilizzare questa sua caratteristica a suo favore e, grazie al suo talento, di costruirsi la sua carriera.
Di vincere vari premi ed esprimere al meglio le sue emozioni! La canzone ci fa capire che se lottiamo possiamo raggiungere il successo, e lo stesso anche la sua vita, no?
Quindi spero di aver fatto la scelta giusta!


Questa canzone a me ricorda...
 




A questa canzone ho associato Harry Potter, come saga in generale, per il bellissimo rapporto che c'è tra Silente e Harry.
Già dall'inizio "non ti insegnerò quello che già sai, io scommetto che mi straccerai", infatti Harry supera Silente, che aveva sconfitto molti maghi oscuri, sconfiggendo Voldemort. Oppure "la mia vita scorre mentre guardo te", niente di più vero, Silente pone il piccolo Harry davanti alla casa dei Dursley e quando ritorna a Hogwarts segue tutti i sucessi e gli insuccessi del suo allievo prediletto.
Potrei citare altri esempi, ma dovrei citare tutta la canzone, perchè secondo me si adatta perfettamente.
Inoltre vorrei sottolineare che mi riferisco al rapporto maestro-allievo che lega Silente e Harry, non un rapporto omosessuale nel quale molti fans credono (mi spiace per voi, io shippo AlbusxMinerva ù.ù).

Vi lascio il testo della canzone:

Non t'insegnerò quello che già sai 
io scommetto che li straccerai 
il maestro è qua ti benedirà puoi esibirti 
sbizzarrirti 
è il momento tuo 
lanciati così 
butta fuori il meglio adesso sì 
l'anima ce l'hai 
conta su di lei 
puoi sfidare il mondo adesso, o mai! 
la mia vita scorre mentre guardo te 
quella voglia di riscatto so cos'è 
e nessuno può comprenderti di più 
nessun'altro prova ciò che provi tu 
io ti guardo e sento che puoi farcela... 
maledetta sorte puoi sconfiggerla 
non ti lascerò 
senz'alibi io no 
punta in alto credi a me... guarda avanti! 
ti trasformerai 
tu ti evolverai 
sulla scena il segno lascerai 
mentre io vivrò silenziosa scia 
tu seme della mia pazzia 
prenditi i segreti questa eredità 
altrimenti il mio lavoro sfumerà 
c'è bisogno di talenti come te 
troppa volontà che resta lì dov'è... muta 
nuovi stimoli si aspettano da noi 
non possiamo né dobbiamo indietreggiare mai 
ascolta il tuo maestro il mondo è questo 
prima l'arte, la passione e dopo il resto... 
premiami se puoi 
un bel saggio e poi 
un applauso a tutti noi 
che impariamo...
 
Con questo, il post è concluso, QUI potete trovare il post di Ika ;)
Alla prossima!



1 commento:

  1. le parole della canzone sono davvero belle! :D

    RispondiElimina

Grazie per il commento!
Preferieri che tu non restassi anonimo, ma che ti firmassi con un nome qualunque, così saprò a chi rivolgermi quando risponderò :)