domenica 8 novembre 2015

Booktrack #18

Booktrack è una rubrica a cadenza mensile, ideata dai blog Dreaming Wonderland e Libri per vivere.
 Un blog al mese sceglie una canzone che ama, illustrandone testo o traduzione (quando serve) ed entrambi devono identificare un libro con la determinata canzone spiegandone i motivi.

Buona sera, Gufetti del Bosco Libroso!
Finalmente riesco a pubblicare la rubrica del 8 del mese, che gestisco con la cara Ika.

La canzone è stata scelta da me, si tratta di Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè, uno dei miei cantanti preferiti.


Questa canzone a Ika ricorda...



Inizialmente avevo pensato a un altro libro, ma poi, scavando nella mia memoria mi è tornato alla mente questo, ovvero Le pagine della nostra vita di Nicholas Sparks. Perchè ho fatto questa scelta? Perchè, come nella canzone, anche nel libro si fa riferimento a un amore, tra Noah e Allie, due giovani. I due si separano pur non avendo mai dimenticato l'altro. Avranno altre storie, anche importanti, ma alla fine torneranno ad amarsi, e questa volta totalmente, perchè in realtà non hanno mai smesso di farlo. Leggere il testo della canzone mi ha dato proprio quest'idea, e penso che, almeno per quello che riguarda me, sia adattissima a descrivere il libro nella sua interezza.

Questa canzone a me ricorda...



Amore che vieni, amore che vai mi ha ricordato la storia d’amore tra Elizabeth e Mr. Darcy di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, che è una delle mie scrittrici preferite (guarda che caso: ho abbinato scrittore  preferito con scrittrice preferita).
Tra i due ci sono molti tira e molla: prima Lizzy lo odia poiché pensa che sia borioso, poi si scopre innamorata, ma l’orgoglio di entrambi sembra rivelarsi un ostacolo. Tuttavia tra baci fugaci e dichiarazioni ufficiali la loro storia d’amore avrà un lieto fine.

Ecco il testo con le parti sottolineate che mi hanno fatto pensare al libro:

Quei giorni perduti a rincorrere il vento 
a chiederci un bacio e volerne altri cento 
un giorno qualunque li ricorderai 
amore che fuggi da me tornerai 
un giorno qualunque li ricorderai 
amore che fuggi da me tornerai 

e tu che con gli occhi di un altro colore 
mi dici le stesse parole d'amore 
fra un mese fra un anno scordate le avrai 
amore che vieni da me fuggirai 
fra un mese fra un anno scordate le avrai 
amore che vieni da me fuggirai 

venuto dal sole o da spiagge gelate 
perduto in novembre o col vento d'estate 
io t'ho amato sempre, non t'ho amato mai 
amore che vieni, amore che vai 
io t'ho amato sempre, non t'ho amato mai 

amore che vieni, amore che vai. 
Vi piacciono i nostri abbinamenti? Voi quale libro avreste abbinato?
Io non sono convintissima della mia scelta, ma la cosa curiosa è che sia io sia Ika (vedete il suo post QUI) abbiamo sottolineato praticamente tutto il testo (forse perchè è piuttosto corto...).

A domani!

2 commenti:

  1. Orgoglio e Pregiudizio ♥ L'ho letto anche io e non posso fare a meno che concordare con te! ^^ E' azzeccatissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, ora sono molto più convinta della mia scelta ^^

      Elimina

Grazie per il commento!
Preferieri che tu non restassi anonimo, ma che ti firmassi con un nome qualunque, così saprò a chi rivolgermi quando risponderò :)