lunedì 4 maggio 2015

Il segreto delle parole #32- Divertimento


Buongiorno, gufetti di biblioteca!

La parola di quest'oggi è... divertimento!

Dal latino divertere, che vuol dire 'separare', ha in realtà un'accezione abbastanza negativa.
Infatti secondo Pascal il divertimento è ciò che ti distoglie dal pensare alla tua condizione umana. L'uomo ha paura di restare solo con se stesso e così cerca sempre il divertimento, dal quale però non è mai appagato. Allora subentra la noia.
La noia, che può sembrare un sentimento negativo, in realtà è il più sublime tra i sentimenti, perchè è indice della grandezza dell'uomo, infatti nella natura non esiste nulla di commensurato a lui.

Vi è piaciuta questa parola? Cosa pensate del divertimento?
Io ho riportato il pensiero di Pascal, perchè era quello che più si collegava con l'etimologia della parola, ma mi trovo molto d'accordo con lui, non solo per quanto riguarda il divertimento, ma con il suo pensiero filosofico in generale. Infatti nella mia vita ritrovo questa "ansia di vivere", che non sempre però trova soddisfazione nel modo in cui avevo sperato...

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento!
Preferieri che tu non restassi anonimo, ma che ti firmassi con un nome qualunque, così saprò a chi rivolgermi quando risponderò :)